Skip to content

FAQ HYPERPLANNING / Per iniziare / [versione Rete] Installazione

  • Per iniziare
  • [versione Rete] Installazione
  • Come passare da HYPERPLANNING 2018 a HYPERPLANNING 2019?
  • Passo 1 - Recuperare il file contenete gli utenti e le loro autorizzazioni

    Dal Client HYPERPLANNING 2018, lanciate il comando File > Esporta gli utenti e le loro autorizzazioni (*.profils) e salvate il file.
    --------------------------------------------------------------------------------

    Passo 2 - Installare gli applicativi HYPERPLANNING 2019

    Scaricate e installate gli applicativi HYPERPLANNING 2019 a voi necessari dalla pagina Scaricare HYPERPLANNING. Se desiderate continuare a lavorare nello stesso modo, installate ogni applicativo 2019 sulla stessa postazione in cui era installato l’applicativo 2018.
    --------------------------------------------------------------------------------

    Passo 3 - Recuperare gli utenti e gli orari tramite il Controller HYPERPLANNING 2019


    IMPORTANTE
    Questa operazione cancella:
    - la password di SPR
    - tutti gli orari eventualmente creati
    - tutti gli utenti eventualmente creati

    Deve quindi essere utilizzato prima di creare dei nuovi utenti e orari.

    https://www.index-education.com/contenu/img/it/faq/826-0-4029-cambio-versione_02_2019.png

    Per poter procedere con il recupero degli utenti il controller deve essere disattivato.

    1. Andate su Utenti di rete > Elenco degli utenti.
    2. Selezionate la versione dalla quale importate gli utenti e cliccate sul tasto [...].
    3. Selezionate il file *.profils salvato al passo 1.
    4. Cliccate su Apri. Nella finestra che appare lasciate la spunta su Sostituisci i dati esistenti e confermate.

    --------------------------------------------------------------------------------

    Passo 4 - Mettere in uso la base dati tramite il Server HYPERPLANNING 2019

    https://www.index-education.com/contenu/img/it/faq/826-0-4029-cambio-versione_03_2019.png

    1. Create un orario o selezionate un orario esistente.
    2. Tasto destro sull'orario e lanciate il comando Installa come servizio Windows.
    3. Lanciate il comando File > Apri una base dati.
    4. Dalla finestra di esplora risorse che si apre, selezionate con un doppio clic la vostra base. Essa verrà automaticamente messa in uso.

  • Come sposto la licenza da un server ad un altro?
  • 1. Dall’Amministrazione Server HYPERPLANNING (vecchio server)
    • Chiudete l'uso della base dati cliccando sul tasto Chiudi l'uso.
    • Lanciate il comando File > Salva e comprimi una base dati.
    • Selezionate il file *.hyp inerente la base dati da archiviare e cliccate su Apri.
    • Spuntate tutte le opzioni di compressione.
    • Salvate il file *.zip generato in una cartella che possiate ritrovare facilmente.

    2. Dall'Amministrazione Controller HYPERPLANNING (vecchio server)
    • Accedete al menu Assistenza > Accedi ai file di configurazione dell'applicazione
    • Individuate il file *.profils e salvatene una copia in una cartella che possiate ritrovare facilmente (vi servirà successivamente per recuperare gli utenti sul nuovo server).

    3. Scaricate dal nostro sito Internet e installate gli applicativi HYPERPLANNING a voi necessari.

    4. Dall’Amministrazione Controller HYPERPLANNING (nuovo server), menu Utenti di rete > Elenco degli utenti
    • Se il Controller è attivo, cliccate sul tasto Disattiva il controller.
    • Nella parte bassa della finestra, selezionate dal menu a tendina la versione dalla quale recuperare gli utenti e cliccate sul tasto [...].
    • Selezionate il file *.profils salvato precedentemente.
    • Cliccate su Apri: recuperate così gli utenti, i profili di utilizzo e le assegnazioni già definite.
    • Attivate il controller cliccando sul tasto Attiva il controller.

    5. Registrate nuovamente la licenza.
    • Lancite il comando File > Strumenti > Registrazione automatica della vostra licenza.
    • Alla voce in caso di sostituzione della macchina mettete la spunta e indicate A come lettera della postazione da sostituire.

    6. Dall’Amministrazione Server HYPERPLANNING (nuovo server)
    • Andate su Gestione orari.
    • Dall'elenco sulla destra, selezionate l'orario interessato.
    • Cliccate con il tasto destro del mouse e selezionate con il tasto sinistro il comando Installa come servizio Windows.
    • Da questo nuovo orario, menu File > Recupera una base dati compressa e selezionate l'archvio della base dati precedentemente creato inerente questo orario.
    • Scegliete il nome e dove salvare la base dati.
    • Se non viene messo in uso automaticamente cliccate il tasto Metti in uso questo orario.

  • Come installo velocemente il Client HYPERPLANNING su tutte le mie postazioni? (installazione silenziosa) [versione Rete]
  • Un'installazione silenziosa permette d'installare in remoto un'applicazione su tutte le postazioni della rete senza dover intervenire direttamente sulla singola postazione.

    Passo 1: Preparare il file *.iss

    Il primo passo consiste nel salvare in un file *.iss tutte le risposte alle domande poste durante l'installazione "manuale". Per generare questo file, procedete nel seguente modo:

    1. Da una postazione sulla quale il Client HYPERPLANNING non è stato ancora installato, scaricate l'ultima versione del Client HYPERPLANNING (da questo sito, categoria Scaricare) salvandolo in una cartella (nel nostro esempio, noi salveremo l'applicazione Install_HYPclient_IT1300304.exe nella cartella c:\InstallazioneSilenziosa.

    All'occorrenza, le righe di comando qui presenti saranno personalizzate in funzione della versione scaricata e della cartella dove l'applicazione è stata salvata.

    2. Aprite un terminale (scrivento cmd nella zona di ricerca del menu Start) poi inserite i seguenti comandi:

    cd c:\InstallazioneSilenziosa
    Install_HYPclient_IT1300304 -r -f1c:\InstallazioneSilenziosa\ClientHYPERPLANNING.iss


    3. L'installazione del Client HYPERPLANNING si avvia: procedete all'installaizone; le vostre risposte saranno salvate per essere poi riutilizzate durante l'installazione silenziosa.

    4. A fine installazione, il file ClientHYPERPLANNING.iss contenente le vostra risposte viene cenerato nella cartella c:\InstallazioneSilenziosa, vicino al file d'installazione.

    Passo 2: Testare l'installazione silenziosa

    1. Disinstallare il Client HYPERPLANNING dalla postazione sulla quale avete "fabbricato" l'installazione silenziosa e verificate che la cartella c:\InstallazioneSilenziosa contenga i 2 file:
    - Install_HYPclient_IT1300304
    - ClientHYPERPLANNING.iss

    2. Aprite un terminale inserite i seguenti comandi:

    cd c:\InstallazioneSilenziosa
    - Install_HYPclient_IT1300304 -s -f1c:\ClientHYPERPLANNING.iss
    - f2c:\InstallazioneSilenziosa\resultat.log


    3. L'installazione del Client HYPERPLANNING si avvierà senza che voi dobbiate rispondere alle domande. Queste sono le risposte date durante il passo 1.

    4. Un file resultat.log è generato nella cartella c:\InstallazioneSilenziosa : se l'installazione è andata a buon fine, vedrete nel file: ResultCode=0.

    Passo 3: Avviate l'installazione silenziosa su tutte le postazioni

    Per installare il Client HYPERPLANNING su tutte le postazioni, dovete lanciare lo script creato, da remoto.

    Ecco un esempio di script Vbscript che potete utilizzare. Potete copiarlo in un file di testo al quale darete estensione *.vbs. Potete copiare ed eseguire, a distanza, questo file su tutte le postazioni dove volete installare il Client HYPERPLANNING.


    Set WshShell = Wscript.CreateObject("Wscript.Shell")
    Set WSHNetwork = WScript.CreateObject("WScript.Network")
    Set Fso = CreateObject("Scripting.FileSystemObject")
    computer = WshNetwork.ComputerName
    On error Resume Next
    If Not Fso.FolderExists("c:\temp") Then
    Fso.CreateFolder("C:\temp")
    End IF
    Fso.CopyFile "NomDuServeur\InstallSilencieuse \*.*","C:\temp",True
    wscript.Sleep 2000
    command1 = "CMD /C C:\temp\Install_HYPclient_IT1300304 -s -f1c:\temp\ClientHYPERPLANNING.iss -f2c:\temp\resultat.log"
    Wshshell.run command1,0,True
    wscript.sleep 5000
    If Fso.FileExists("c:\temp\resultat.log") Then
    Fso.CopyFile "c:\temp\resultat.log","NomDuServeur\InstallSilencieuse\resultat-" & computer & ".log",True
    End If
    WScript.Quit



  • Dove posso consultare l'A.P.I. del Web Service HYPERPLANNING ? [versione Rete]
  • L'A.P.I. del Web Service è disponibile direttamente on-line sul nostro internet.
    Per aprirla, cliccate qui Consultate l'A.P.I. del Web Service o accedete alla sezione Service Web del nostro sito.
  • Dove posso trovare degli esempi di utilizzo del Web Service HYPERPLANNING ? [versione Rete]
  • Potete trovare qualche semplice esempio sul nostro sito internet nella sezione Web Service.
  • Come si installano Server e Client?
  • Come connetto il Client al Server?
  • Inserite nel Client le coordinate del Server reperibili dall'Amministrazione Server > Parametri di pubblicazione.

    https://www.index-education.com/contenu/img/it/faq/826-0-5480-conn-edt-cli-server.png

    Una volta inseriti i parametri comparirà un pulsante per connettersi alla base dati.
    Per cancellare il pulsante, modificare i parametri di connessione al Server o creare un collegamento sul desktop è sufficiente spostare il cursore sul pulsante e selezionare una delle icone che compaiono.

    https://www.index-education.com/contenu/img/it/faq/826-0-5480-conn-edt-cli-server_2.png

  • È possibile installare tutte le applicazioni su una sola postazione? [versione Rete]
  • È tecnicamente possibile se la vostra postazione è sufficientemente potente.
    Nota: se decidete di installare tutte le applicazioni sulla stessa postazione, vi raccomandiamo di mettere HYPERPLANNING Server e HYPERPLANNING.net su due partizioni dstinte e dedicate.

  • Posso utilizzare il Client fuori dall'istituto? [versione Rete]
  • Sì, tutti gli utenti autorizzati (Amministrativi o Docenti) possono connettersi alla base dati dal proprio domicilio.
    Per far ciò, è necessario installare il Client sulle postazioni e disporre di una connessione internet.
    Altrettanto indispensabile è la configurazione del Router e/o Firewall, generalmente installati in istituto e a carico dei gestori della rete interna.
    Devono essere aperte le porte TCP utilizzate, in modo che siano accessibili dall'esterno.
  • Come si installa il Client su un disco condiviso accessibile da tutti gli utenti? [versione Rete]
  • Questo metodo vi evita l'installazione del Client su ogni postazione utente. Il rispetto delle condizioni seguenti è indispensabile per un buon funzionamento.

    Sulla postazione dove installate il Client
    1. Installate il Client sul disco condiviso.
    2. Connettetevi una prima volta al Server.
    Perché?
    L'aggiornamento automatico del Client è possibile solo dopo che i parametri del Server sono stati comunicati una prima volta.

    Su tutte le postazioni utenti
    1. Installate un collegamento verso il Client sul disco condiviso.
    2. Rendete tutte le sotto-directory e file della cartella C:\Documents and Settings\All Users\Application Data\IndexEducation\ (Windows XP/Windows Server 2003) o C:\ProgramData\IndexEducation\ (Windows Vista e successivi) accessibili a tutti gli utenti con controllo completo*.
    Perchè?
    Questa configurazione permette di fare una copia dell'installazione sulla postazione utente al lancio del Client. Un'installazione in locale permette in particolare :
    • l'aggiornamento del Client installato sul disco condiviso
    • la gestione della cache della base dati per ridurre i tempi di caricamento (soprattutto a fine anno)
    • il funzionamento del Client sulla postazione utente anche quando il disco condiviso non è più accessibile (down della rete, riavvio del file server..).

    *L'amministratore di rete può applicare questi diritti all'insieme delle postazioni utenti utilizzando ad esempio delle policy di dominio (GPO - Group Policy Object) o uno script di login (batch DOS, vbscript, ecc.)

  • Come creare un collegamento sul Desktop contenente i parametri di connessione?
  • Per creare un collegamento sul Desktop contenente i parametri di connessione :
    1. Aprite il Client HYPERPLANNING.
    2. Posizionatevi sull'icona corrispondente al vostro server e cliccate sul tasto con il simbolo del collegamento o [clic destro > Crea un collegamento all'orario per creare un collegamento sul Desktop.

    https://www.index-education.com/contenu/img/it/faq/826-0-3918-collegamento-HP.png

    Il collegamento potrà essere inviato ed utilizzato da altri utenti.
  • Di default, quante connessioni simultanee alla base dati sono autorizzate? [versione Rete]
  • Di default, 5 utenti possono connettersi simultaneamente alla base dati con un Client HYPERPLANNING.

    NB: per acquistare delle licenze in modifica supplementari, contattate il nostro servizio commerciale: commerciale@index-education.it.
  • Posso mettere in uso 2 basi dati? [versione Rete]
  • Si, è possibile. Questo permette, ad esempio, di lavorare sia sulla base dati del prossimo anno che su quella attuale.

    Per mettere in uso 2 basi dati seguire la procedura:

    1. Aggiungere un secondo Server EDT dall'Amministrazione Server (comando File > Aggiungi un Server) e, se lo utilizzate, è possibile aggiungere un secondo Relè dall'Amministrazione Relè (comando File > Aggiungi un Relè).

    2. Nella sezione Parametri di pubblicazione del secondo Server, definite una nuova porta UDP e una nuova porta TCP. Se necessario, non dimenticare di aprire le nuove porte e di fare le modifiche necessarie sul router / firewall.

    https://www.index-education.com/contenu/img/it/faq/826-0-3644-nuovo-server-EDT.png

    3. Per far si che il Client EDT possa connettersi all'uno o all'altro Server EDT, bisogna aggiungere il secondo Server con le rispettive coordinate (indirizzo IP + porta TCP) cliccando sul tasto Aggiungi le coordinate di un nuovo Server.. sul Client EDT.

    https://www.index-education.com/contenu/img/it/faq/826-0-3644-param-client-EDT.png
  • Il server EDT deve essere reinstallato su una nuova macchina, come posso fare?
  • Ecco la procedura per migrare un Server EDT da una macchina A ad una macchina B

    Passo 1 : sulla macchina A

    Salvataggio della base dati
    • Lanciare l'Amministrazione Server EDT e cliccare sul bottone Chiudi l'uso.
    • Lanciare il comando File > Comprimi una base dati e selezionare tutte le opzioni di compressione.
    • Copiare il file *.zip ottenuto su un supporto rimovibile.


    Salvataggio utenti modalità amministrativa (facoltativo)
    • Lanciare il comando Assistenza > Accedi ai file di configurazione dell'applicazione
    • Copiare il file *.profils sul vostro supporto rimovibile


    Passo 2 : sulla macchina B



    Installare il programma Amministrazione Server
    • Scaricare ed installare il Server EDT dal nostro sito
    • Lanciare il comando Aggiornamento automatico situato sul pannello a sinistra dell'applicazione
    • Procedere con la registrazione automatica della licenza (connessione Internet richiesta): lanciate il comando File > Strumenti > Registrazione automatica della vostra licenza.
    • Munirsi di Numero di fattura, codice cliente ed indirizzo e-mail. Mettere la spunta ed indicare la lettera della postazione da sostituire (di default lettera A).
    imgFAQ/826-0-3970-reg_automatica.png


    Messa in uso della base dati

    • Lanciare il comando File > Decomprimi una base dati e selezionare il file *.zip dal vostro supporto rimovibile.
    • Cliccare sul pulsante Metti in uso (come prima volta è necessario scegliere una password)


    Recupero utenti modalità amministrativa (facoltativo)
    • Dal Client EDT connettersi come SPR sul nuovo Server e lanciare il comando File Amministrazione degli utenti
    • Cliccare sul pulsante Recupera gli utenti ed in basso alla finestra selezionate il file *.profils sul vostro supporto rimovibile
  • Tutti gli utenti disconnessi con lo stesso messaggio Accesso alla base dati sospeso!.

  • Il problema che riscontrate è causato da un proxy o altra macchina situata tra il Server EDT e i Client EDT degli utenti.
    In questo caso specifico, il Server EDT considera tutti gli utenti aventi stesso indirizzo IP, vale a dire quello del proxy o di altra macchina, come un unico utente. Se un utente supera il numero consentito di errori di identificazione dovuti all'inserimento errato del suo identificativo o della password, l'IP del proxy viene inserito in black list e, di conseguenza, tutti gli utenti vengono disconnessi visualizzando lo stesso messaggio di errore.

    imgFAQ/826-0-3971-accesso-impossibile.png


    Aprire subito l'Amministrazione Server EDT e chiudere l'uso della base dati. In Parametri di sicurezza paletta Gestione degli indirizzi, inserire l'IP del proxy tra gli indirizzi privilegiati (inserire lo stesso IP nei campi Da e A)

    imgFAQ/826-0-3971-Nuovo-indirizzo.png


    Considerate che si tratta di una risoluzione dei problemi, che va contro le migliori pratiche in materia di sicurezza. I problemi che riscontrate la maggior parte delle volte sono legati alla configurazione della rete e l'amministratore di rete saprà come risolverli.

    Una soluzione per i vostri tecnici potrebbe essere quella di installare il Relè EDT : in questo caso solo il Relé EDT si connette al Server EDT attraverso il proxy. Il Relè EDT avendo il proprio sistema di gestione delle blacklist, evita che gli utenti vengano disconnessi, senza indebolire la sicurezza.
  • Come recupero gli utenti dell’anno precedente con le loro autorizzazioni?
  • È necessario essere connessi come SPR.

    Dal Client EDT menu File > Amministrazione degli utenti
    1. Cliccate sul tasto Recupera gli utenti in basso a sinistra.
    2. Selezionate il file *.profils contenente tutti i diritti degli utenti. Se EDT non apre direttamente la cartella in cui si trova il file, cercatelo in C:\ProgramData\IndexEducation\EDT\SERVEUR\VERSION27-0(2016)\IT\Serveurs\numero-del-server e confermate.
    L'importazione recupera tutti gli utenti ad eccezione di SPR.