Skip to content

FAQ EDT / Piazzamento delle attività

  • Piazzamento delle attività
  • C'è un documento in pdf stampabile della Metodologia EDT?
  • Si, il documento è scaricabile dalla pagina della documentazione
  • Quanto tempo dura l'elaborazione dell'orario ?
  • A seconda della dimensione dell'istituto, una volta create le attività, l'elaborazione dell'orario può durare da una ½ giornata ( istituto con 700 allievi ) fino a 3 giorni ( istituto con più di 2000 allievi ).
  • Quali attività devo piazzare manualmente ?
  • Piazzate manualmente soltanto le attività la cui posizione è decisa a priori. Le dovete bloccare con il lucchetto rosso selezionando una o più attività, clic destro del mouse > Blocca senza spostare.

  • Come posso evitare gli scarti dovuti ad incoerenze nell'inserimento dati ?
  • Prima di cominciare a piazzare le attività, potete verificare rapidamente se i dati inseriti non andranno a bloccare il piazzamento ed eventualmente apportare le giuste modifiche.

    In un primo momento verificate che:

    • tutte le attività siano state inserite,
    • non esistano doppioni,
    • se utilizzate i gruppi di aule: tutte le attività che non necessitano di una particolare aula abbiano associato un gruppo di aule e non un'aula singola.

    Dopodichè potete lanciare l'analisi dei vincoli dal menu Elabora > Lancia l'analisi dei vincoli sull'insieme di tutte le attività.
    L'analizzatore verificherà e visualizzerà tutti i vincoli che rendono matematicamente impossibile il piazzamento proponendo una soluzione e dandovi la possibilità di modifica direttamente da questa finestra.
  • Come trattare le attività scartate ?
  • Le attività scartate sono attività che EDT non è riuscito a piazzare "al primo colpo". Ha bisogno di provare più combinazioni e fare spostamenti per poterle piazzare.

    Trattamento delle attività scartate


    A seguito di un piazzamento automatico, se ci sono attività scartate, sospendete le attività e lanciate nuovamente il piazzamento utilizzando l'opzione Soluzione attività scartate (4 fasi)

    imgFAQ/766-0-3360-piazz.auto.png

    Per le rimanenti attività scartate, lanciate il comando Elabora > Piazza le attività scartate arrivando fino al 3° livello di approfondimento.

    Infine potete alleggerire alcuni vincoli prima di lanciare il comando in modo da avere maggiori probabilità di piazzamento.
    Potrete scegliere voi quali vincoli alleggerire, per quali categorie di risorse (alleggerimento dei vincoli per materia, classi, docenti) e che grado di alleggerimento volete che sia preso in considerazione. EDT effettuerà, sulla base dei criteri da voi indicati, il minimo alleggerimento possibile utile al piazzamento delle attività scartate.

    imgFAQ/766-0-3360-alleggerire.png

    Attenzione: se le attività scartate sono numerose e presenti sin dal primo piazzamento, c'è sicuramente qualche altro problema a monte oltre alla necessità di trovare la giusta combinazione.

    1. Se non lo avete ancora fatto lanciate l'analisi dei vincoli tramite il comando Elabora > Lancia l'analisi dei vincoli
    2. Se l'analisi dei vincoli non ha rilevato alcuna incoerenza, andate su Attività > Visualizza l'orario selezionate ogni attività scartata e verificate, trascinando il riquadro verde nelle varie posizioni della griglia oraria, i risultati della diagnostica tramite la scheda attività

  • Come posso visualizzare le attività che possono coprire un buco ?
  • Cliccate nella posizione libera della griglia oraria tenendo premuto il tasto Alt sulla tastiera.
    Le attività che possono occupare quella posizione verranno visualizzate con un riquadro bianco.
    Se il riquadro è azzurro, lo spostamento è possibile solo violando un vincolo.

    https://www.index-education.com/contenu/img/it/faq/766-0-3358-buco.png

    Nel caso in cui non vi siano attività in grado di coprire quel buco apparirà il messaggio "Nessuna attività può essere spostata qui".
  • Posso piazzare le attività in una volta ?
  • In genere no. In ogni caso, è preferibile piazzare le attività a step, cominciando da quelle il cui posizionamento è definito a priori continuando con le attività più difficili da piazzare ( attività complesse, laboratori, palestre, attività di lunga durata) e per ultime le attività semplici da 1 ora.

    Nota: è possibile che otteniate meno scartate lanciando il piazzamento di tutte le attività insieme ma sarà molto più difficile trovare una soluzione per quelle scartate a seguito di questo piazzamento.
  • In quale ordine piazzare le attività ?
  • Piazzate manualmente solo le attività con posizionamento deciso a priori e bloccatele utilizzando il lucchetto rosso Posizionamento > Blocca dall'ambiente Orario > Attività.

    Nella maggior parte dei casi, è consigliabile procedere con il piazzamento automatico (Elabora > Lancia un piazzamento automatico) estraendo per gruppi di attività (piazzamento a step) per arrivare poi a piazzare tutte le attività. Si elaborano prioritariamente le attività più difficili da collocare.

    Ad esempio, si procederà a piazzare nel seguente ordine:

    1. Le attività complesse, con più risorse coinvolte (es: laboratori, palestre);

    2. Le attività lunghe (con durata superiore ad 1h);

    3. Le attività con meno poche collocazioni possibili (utilizzate la colonna S.P. dell'elenco attività);

    4. Le attività restanti.

    Questo ordine può essere modificato secondo il tipo di istituto (ad esempio, negli istituti professionali, le attività lunghe saranno in genere le più numerose e difficili da piazzare). L’importante è dare sempre priorità all’elaborazione delle attività che coinvolgono più risorse.

    È necessario risolvere ad ogni step le eventuali attività scartate utilizzando il comando Risolvi > Piazza le attività scartate. Non proseguite con lo step successivo se sono ancora presenti attività scartate.

  • L'elaborazione dell'orario è terminata ma vorrei scambiare alcune attività manualmente. Come posso fare ?
  • Procedete in due step:

    1. Visualizzare le attività scambiabili
      Cliccato una prima volta sull'attività da modificare, poi tenendo premuto Alt sulla tastiera, cliccateci una seconda volta. Le attività che possono essere scambiabili con questa verranno visualizzate con riquadro bianco, se il riquadro è invece azzurro, lo scambio è possibile solo violando un vincolo.

      https://www.index-education.com/contenu/img/it/faq/766-0-3359.attivita-scambiabili.png

    2. Scambiate le attività
      Tra le attività scambiabili, selezionate quella che volete scambiare con l'attività iniziale. Una scheda Scambio di attività comparirà indicando i dettagli delle due attività con gli eventuali vincoli che verrebbero violati autorizzando quello spostamento.
      Cliccate poi il tasto Scambia per portare a termine lo scambio.

      https://www.index-education.com/contenu/img/it/faq/766-0-3359.attivita-scambiabili_2.png
  • Perchè l'attività è stata scartata ?
  • Le attività scartate sono visualizzate in rosso nell'elenco delle attività.

    1. Se l'attività viene visualizzata con l'icona nella colonna N° Spazi significa che ci sono dei vincoli che ne impediscono il piazzamento. Clic sinistro prolungato sull'icona per ottenere maggiori informazioni.
      In questo caso è meglio lanciare o rilanciare l'analisi dei vincoli Elabora > Lancia l'analisi dei vincoli

    2. Se l'attività viene visualizzata senza icone nella colonna N° Spazi significa che EDT non ha ancora esplorato tutte le possibili combinazioni ma che non ha per il momento trovato alcuna soluzione.

    3. Se l'attività viene visualizzata con l'icona nella colonna N° Spazi significa che EDT ha provato tutte le combinazioni possibili e non ha trovato il modo di piazzare l'attività.

      Andate su Attività > Visualizza l'orario, selezionate ogni attività scartata e verificate, trascinando il riquadro verde nelle varie posizioni della griglia oraria, i risultati della diagnostica tramite la scheda attività.

  • Quando è meglio utilizzare "Piazza le attività scartate" ?
  • Ogni volta che ci sono attività scartate a seguito di un piazzamento.
    Comando: Risolvi > Piazza le attività scartate
    Durante la prima fase di valutazione della base dati, utilizzate il metodo di elaborazione Standard in modo da identificare le cause degli scarti.
    Durante il piazzamento a step, utilizzate generalmente il metodo Avanzato , 2° livello di approfondimento.

  • Come si inseriscono le indisponibilità?
  • Ogni docente, ogni classe ed ogni aula dispone di una griglia sulla quale si possono inserire i vincoli orari, scegliendo il più adatto oppure combinandone diversi. Tutti i vincoli saranno rispettati da EDT durante un piazzamento automatico, tuttavia potrete sempre forzarli manualmente.

    Le indisponibilità permettono di impedire il piazzamento di attività su alcune fasce orarie nell’orario di una risorsa.
    In Orario > Docenti/Classi/Aule > Indisponibilità e preferenze è sufficiente selezionare una o più risorse e con l'ausilio del pennello rosso colorare le fasce orarie in cui la risorsa selezionata non deve avere attività.

    https://www.index-education.com/contenu/img/it/faq/766-0-5486-vincoli.png

    Indisponibilità opzionali e preferenze

    Con il pennello arancione inserite le indisponibilità opzionali, che possono dunque essere ignorate (con la vostra autorizzazione) come ultima soluzione al momento del piazzamento delle attività scartate: indicate in questo modo le indisponibilità o preferenze di minore importanza, non le mezze giornate.

    Con il pennello verde inserite le preferenze, ovvero indicate ad EDT quali sono le fasce orarie da preferire nel piazzamento delle vostre attività.

    https://www.index-education.com/contenu/img/it/faq/766-0-5486-ind-opz.png

    Nota: le indisponibilità sono sempre prese in considerazione da EDT che non piazzerà mai un’attività in una fascia oraria in cui ne è stata inserita una; anche le indisponibilità opzionali sono sempre rispettate da EDT ma possono essere violate dietro vostra autorizzazione; per quanto riguarda le preferenze, invece, EDT non ne garantisce il rispetto durante un piazzamento automatico ma farà il possibile per prenderle in considerazione.

  • Come si inseriscono i vincoli?
  • Ogni docente, ogni classe ed ogni aula dispone di una griglia sulla quale si possono inserire i vincoli orari, scegliendo il più adatto oppure combinandone diversi. Tutti i vincoli saranno rispettati da EDT durante un piazzamento automatico, tuttavia potrete sempre forzarli manualmente.

    In Orario > Docenti o Classi > Indisponibilità e vincoli

    Il massimo di ore
    Per regolare il numero di ore di attività dei docenti o delle classi, potete definire un massimo di ore per giorno e/o mezza giornata.

    https://www.index-education.com/contenu/img/it/faq/766-0-5487-vinc-1.png

    La gestione degli orari
    Potete garantire che un docente non inizierà la propria giornata di lavoro prima delle ore 9.00 almeno due giorni a settimana e/o che non finirà la propria giornata di lavoro dopo le ore 16.00 almeno un giorno a settimana.

    https://www.index-education.com/contenu/img/it/faq/766-0-5487-vinc-2.png

    I giorni e le mezze giornate libere
    Potete garantire un numero di giornate e mezze giornate libere per ogni docente: 1 giornata e 2 mezze giornate libere equivalgono a 4 mezze giornate di cui due saranno nella stessa giornata.
    Il numero definito in Giornate libere non include le giornate spuntate in Parametri > Parametri Istituto > Mezze giornate
    Il numero definito in Mezze giornate libere include le giornate indisponibili che avete eventualmente inserito sulla griglia del docente. Esso non include invece le mezze giornate non lavorative dell’istituto (ad esempio il sabato pomeriggio).

    https://www.index-education.com/contenu/img/it/faq/766-0-5487-vinc-3.png

    Le mezze giornate di lavoro
    Potete limitare il numero di mezze giornate di lavoro precisando se si tratta di mattinate o di pomeriggi.

    https://www.index-education.com/contenu/img/it/faq/766-0-5487-vinc-4.png

  • Come posso creare i corsi di recupero?
  • Per programmare i corsi di recupero è necessario aver inserito gli alunni nella base dati (almeno gli alunni che prenderanno parte ai corsi di recupero). Questi alunni andranno aggiunti ai gruppi creati per la classe di appartenenza.

    Creazione dei gruppi
    1. Da Orario > Classi > Gruppi delle classi selezionate tutte le classi che hanno alunni che devono svolgere le attività di recupero, mantenendo premuto il tasto CTRL;
    2. Nella sezione Suddivisioni cliccate su +Nuovo per creare una suddivisione.
    3. Scegliete un nome (es: RECUPERO) e confermate premendo il tasto [Invio].
    4. Mantenendo la multiselezione delle classi, create tanti gruppi quante sono le materie da recuperare confermando ogni volta con il tasto [Invio] (es: MATEMATICA, CHIMICA, FRANCESE).
    5. Selezionate ora una singola classe ed il singolo gruppo. Per ogni gruppo, nella tabella in basso a destra, cliccate su +Alunno e selezionate ogni singolo alunno che fa parte di quel gruppo e che quindi seguirà le attività di recupero.

    Terminata l'assegnazione degli alunni ai gruppi sarà possibile creare le attività che avranno come pubblico non più la classe ma il/i gruppo/i.


    Creazione dei raggruppamenti
    Per comodità di assegnazione delle risorse alle attività, è possibile creare un insieme di gruppi che prende il nome di Raggruppamento.

    1. Da Orario > Raggruppamenti > Componenti cliccate su +Crea un raggruppamento
    2. Inserite un nome (es: REC. MATEMATICA PRIME) e confermate premendo [Invio].
    3. Selezionate il raggruppamento appena creato sulla sinistra e aggiungete dei componenti sulla destra, scegliendo tra i gruppi creati in precedenza (es: tutti i gruppi MATEMATICA delle classi prime).

  • Come posso visualizzare le attività da piazzare di una risorsa ?
  • Per visualizzare le attività da piazzare di una risorsa cliccate sul tasto imgFAQ/X_att_da_piazzare.png situato in alto a destra della griglia oraria.

    Dalla finestra visualizzata, potete dire ad EDT Piazza tutto oppure selezionare un'attività per effettuare un Piazzamento manuale dell'attività selezionata, in quest'ultimo caso, comparirà il riquadro e potrete piazzarlo nella posizione desiderata.

    imgFAQ/766-0-3369-att-da-piazzare.png




  • A cosa serve l'ottimizzazione dell'orario ?
  • L'ottimizzazione dell'orario è una delle funzioni principali di EDT.

    Essa non è indispensabile perchè a questo punto tutte le vostre attività sono già piazzate ma andrà a migliorare in maniera significativa la qualità dell'orario: meno buchi, meno attività isolate e più ½ giornate libere.

    L'ottimizzazione è accessibile dal menu Ottimizza

  • Quali sono i vincoli materia assegnati di default ?
  • Di default una materia è incompatibile con se stessa nella giornata: questo significa che EDT non piazzerà, per una stessa classe, due attività della stessa materia nella stessa giornata.

    Questo vincolo è modificabile ed è possibile aggiungerne degli altri.

    imgFAQ/766-0-3328-vincoli_materia.png
  • Come posso rilevare i vincoli impossibili da realizzare ?
  • Lanciate il comando Elabora > Lancia l'analisi dei vincoli.
    Analizzare i vincoli significa verificare la fattibilità del vostro orario. Potete lanciare l’analizzatore dei vincoli in qualsiasi momento, ad esempio per rilevare situazioni incoerenti spesso dovute all’inserimento di vincoli contraddittori. Questa tappa è indispensabile prima di lanciare un piazzamento automatico poiché permette di evitare molti scarti.

    EDT analizza e visualizza tutti i vincoli che rendono matematicamente impossibile il piazzamento e dà la possibilità di modificarli direttamente da questa finestra. Dopo aver corretto il problema è consigliato rilanciare l'analisi per verificare che il problema sia stato effettivamente risolto.

    1. Seguite la progressione dell’analisi...
    2. ... non appena EDT rileva un problema, ferma l’analisi per sottoporvelo.
    3. EDT propone una o più soluzioni al problema.


    https://www.index-education.com/contenu/img/it/faq/766-0-3447-vincoli.png
  • L'ottimizzazione di alcuni orari può peggiorare la qualità di altri orari ?
  • No, a meno che lo impostiate nella finestra di ottimizzazione su EDT ed inseriate una percentuale di Perdita di qualità tollerata per.. .
    Nel momento in cui impostate questa opzione per i docenti , permettete una migliore ottimizzazione del loro orario tollerando una perdita di qualità per l'orario delle classi e viceversa se ottimizzate l'orario delle classi.

    imgFAQ/766-0-3363-ottimizzazione.png


  • Una mezza giornata d'indisponibilità (rossa) conta come una mezza giornata libera ?
  • Si. Se impostate in EDT 2 mezze giornate libere per un docente a cui avete già assegnato due mezze giornate di indisponibilità (in rosso sulla griglia oraria), EDT non assegnerà altre mezze giornate libere.

    imgFAQ/766-0-3665-indisp.png
  • In quale momento è possibile autorizzare il piazzamento violando le indisponibilità opzionali ?
  • Possiamo autorizzare il piazzamento violando le indisponibilità opzionali come ultima spiaggia, durante il piazzamento delle attività scartate Risolvi > Piazza le attività scartate

    https://www.index-education.com/contenu/img/it/faq/766-0-3330-scart-ind-opz1.png

    o durante l'utilizzo del comando Elabora > Piazza e sistema le attività in diagnostica. Potete autorizzare il piazzamento dell'attività violando le indisponibilità opzionali dei docenti e/o delle classi, aule, attività e personale.

    https://www.index-education.com/contenu/img/it/faq/766-0-3330-ind-opz.png

  • Quanto tempo richiede l'ottimizzazione di un orario ?
  • L'ottimizzazione non ha un tempo predeterminato, siete voi che la interrompete. Più tempo l'ottimizzazione lavora e più migliorie all'orario vengono apportate, non esitate quindi a farla girare durante la pausa pranzo oppure anche tutta la notte. Potete interromperla in qualsiasi momento e riprendere il giorno seguente dallo stesso punto in cui avete interrotto.

  • È possibile estrarre le attività che non rispettano i vincoli?
  • Sì.
    Andante su Orario > Attività > Elenco ed accedete al menu in alto Estrai > Estrai le attività che non rispettano i vincoli.
  • Ho modificato i vincoli / indisponibilità ma non vengono presi in considerazione da EDT. Perché?
  • Quando vengono effettuate modifiche ai vincoli o indisponibilità è necessario sospendere almeno le attività delle risorse coinvolte nella modifica altrimenti i vincoli / indisponibilità non verranno presi in considerazione.

    EDT prende in considerazione i vincoli nella fase di piazzamento, per questo motivo le attività devono essere sospese e ripiazzate.

    Nel caso di orari molto complessi o modifiche di vincoli / indisponibilità importanti potrebbe essere necessario sospendere tutto l'orario per poter ottenere un piazzamento soddisfacente.