Skip to content

FAQ - EDT
I programmi Index Education possono essere installati su Linux?

  • I programmi Index Education possono essere installati su Linux?
    I programmi Index Education sono concepiti per essere installati su postazioni equipaggiate con sistema operativo Microsoft Windows. Tuttavia, tutte le applicazioni EDT possono essere installate su postazioni Linux utilizzando l'ultima versione di Wine o tramite PlayOnLinux (che include Wine).
    È in ogni caso fortemente consigliato al supervisore (SPR) di connettersi da una postazione con sistema operativo Microsoft Windows.

    Scegliere la giusta versione di Wine / EDT

    Bisogna scegliere:
    • la versione 32-bit di EDT,
    • la versione 2.21-staging (32-bit) di Wine (ad eccezione che voi deleghiate l'invio delle e-mail al Server EDT e non deleghiate l'autenticazione ad un Area Riservata, allora potete usare l'ultima versione disponibile di Wine).

    Ricordate che con PlayOnLinux è possibile avere più versioni di Wine e passare dall'una a l'altra se necessario.


    Installare un applicativo EDT con Wine (ad esempio il Client EDT)

    1. Verifica della versione di Wine:
      wine –version restiturisca ad esempio wine-2.21 (Staging).

    2. Creazione del prefisso Wine da utilizzre, ovvero al cartella che conterrà il disco C utilizzato dagli applicativi sotto Wine:
      export WINEARCH=win32 export WINEPREFIX=PercorsoAssoluto
      PercorsoAssoluto è una cartella, ad esempio /home/NomUtilisateur/.wineedt Non deve già esistere, sarà creata dal comando:
      wineboot. wine wineboot cd $WINEPREFIX

    3. Utilizzare WineTricks per installare MsXML 6, Windows Codecs e i font base nel nuovo prefisso, e cambio di versione del prefisso per Windows 7:
      wget https://raw.githubusercontent.com/Winetricks/winetricks/master/src/winetricks
      sh winetricks msxml6
      sh winetricks windowscodecs
      sh winetricks corefonts
      sh winetricks win7


    4. Installazione del Client EDT:
      wine Install_xxx_win32.exe (specificate il percorso se necessario)

    5. Avvio del Client EDT
      export WINEARCH=win32 ; export WINEPREFIX=PercorsoAssoluto;wine$WINEPREFIX/drive_c/Program\ Files/Index\ Education/…/Client\EDT.exe


    Al primo avvio EDT vi chiederà di scaricare il componente ICU (Internet Components for Unicode).

    Installare un applicativo EDTcon PlayOnLinux / PlayOnMac (ad esempio il Client EDT)

    Primo step: creazione del disco virtuale
    Si tratta di creare la cartella che conterrà il disco C visto dagli altri applicativi sotto Wine.
    1. Lanciate PlayOnLinux / PlayOnMac.
    2. Tramite il menu Strumenti > Gestisci la versione di Wine installate Wine 2.21-staging (x86).
    3. Tornati alla finestra principale di PlayOnLinux / PlayOnMac, cliccate sul tasto Configura.
    4. Cliccate su Nuovo per creare un nuovo disco virtuale
      • Tipo di unità vistuale: 32 bits windows installation
      • Versione di Wine : 2.21-staging
    5. Scegliete un nome e proseguite con la creazione del disco virtuale.


    Secondo step: installazione
    1. Selezionate il nuovo disco virtuale.
    2. Nella scheda Varie, cliccate su Apri una shell e inserite i comandi:
      wget https://raw.githubusercontent.com/Winetricks/winetricks/master/src/winetricks
      sh winetricks msxml6
      sh winetricks windowscodecs
      sh winetricks corefonts
      sh winetricks win7
      exit
    3. Poi cliccate sul tasto Esegui un file .exe in questa unità virtuale e lanciate il programma d'installazione Client HYPERPLANNING 32-bit.
    4. Al termine dell'installazione non serve che lanciate il programma o creiate un collegamenteo sul desktop.
    5. Accedete alla scheda Generale della configurazione e cliccate su Crea una nuova scorciatoia per questa unità virtuale. Scegliete Client HYPERPLANNING.exe: create così un collegamento sulla prima finestra di PlayOnLinux / PlayOnMac e anche sul Desktop.
    Terzo step: avvio del Client HYPERPLANNING
    Avviate Client HYPERPLANNING dalla finestra principale di PlayOnLinux / PlayOnMac o direttamente dal collegamento sul desktop.
    Al primo avvio HYPERPLANNING vi chiederà di scaricare il componente ICU (Internet Components for Unicode).


    Problemi conosciuti

    • Se avete due schermi, c'è un problema di caricamente della libcef.dll (Chromium Embedded FrameWork) che può impedire l'avvio dell'applicativo. In questo caso, andate sulla scheda Visualizzazione della finestra di configurazione di Wine, spuntate Emula un desktop virtuale con una risoluzione che va bene al vostro schermo, ad esempio 1600 x 1280.
    • Il test della configurazione proxyHTTP (menu Assistenza > Configurazione HTTP) provoca un crash di Wine se un server HTTP necessita in un autenticazione « Basic ».
    • Un Client HYPERPLANNING avviato sotto Wine non è autorizzato a passare in « modalità utilizzo esclusivo »


    Attenzione
    La varietà di distribuzioni Linux e la varietà di comportamenti per la stessa distribuzione non ci permettono di garantire un funzionamento ottimale delle applicazioni Index Education su Linux. Se oggi siamo in grado di riprodurre tutte le configurazioni di Windows non è materialmente possibile ottenere la stessa cosa per Linux. Inoltre, il nostro team di supporto non può padroneggiare tutte le distribuzioni e le versioni. L'implementazione dei nostri software su sistemi diversi da Microsoft Windows resta dunque a carico del cliente e del suo personale tecnico informatico.

    Con Linux potrebbero verificarsi malfunzionamenti che, nell'immediato, potrebbero non essere risolvibili. Alcune funzionalità potrebbero quindi essere disponibili unicamente sulla versione Windows del prodotto.